fbpx
sabato, Dicembre 2, 2023

Lago Maggiore Marathon: vincono Geoffrey Poly e Caroline Rizzi

A Geoffrey Poly e Caroline Rizzi la XII Sportway Lago Maggiore Marathon 2023. Nella mezza vittoria dello svizzero Lucien Epiney e Lara Paron. In gara il Gulliver Running Team e i sindaci di Verbania Silvia Marchionini e di Gravellona Toce Gianni Morandi.

Lago Maggiore Marathon 2023
Lago Maggiore Marathon 2023 | Phototoday

VERBANIA – Un velo di neve sulle cime e sole, queste le premesse per la XII SPORTWAY Lago Maggiore Marathon 2023, evento organizzato da Sport PRO-MOTION A.S.D., una festa per 2mila atleti impegnati sulle distanze di maratona e mezza maratona, 33 km e 10 km, tutte anche in versione non competitiva.

I RISULTATI MARATONA – Partenza alle 9.00 da Arona, percorso tutto vista lago. Al maschile, pronostico confermato con il francese Geoffrey Poly che ha subito creato il vuoto facendo registrare, al passaggio della mezza maratona, un distacco di 8’ su un gruppetto costituito da Simone Berrino (Atl. Novese) e gli svedesi Victor Backman e Philip Otterdahl. Al femminile la svizzera Caroline Rizzi passa con 40” di vantaggio sulla campionessa italiana di ultramaratona 100 km Ilaria Bergaglio (Atl. Novese), a sua volta con poco meno di 2’ di vantaggio sulla canadese Joan Chang.

Vittoria per Geoffrey Poly in 2h31’13” che ha detto “Il percorso è bellissimo, sono contento di come ho gestito la gara, è stata una giornata perfetta, essere soli al comando è stato sicuramente difficile ma ho tenuto duro. Sono molto emozionato.” Posizioni congelate che fanno sventolare la bandiera svedese sugli altri gradini del podio con Victor Backman che conquista la piazza d’onore in 2h43’13” e Philip Otterdahl, terzo in 2h44’39”. Primo degli italiani e quarto assoluto Simone Berrino (Atl. Novese), al debutto sulla distanza regina che termina in 2h45’07”.

E’ stata la svizzera Caroline Rizzi a presentarsi per prima al traguardo in dodicesima posizione assoluta in 2h59’10” che ha commentato “E’ un percorso molto bello, ho sofferto un po’ nell’ultima parte di gara ma sono felicissima di questo risultato”. Seconda posizione per la canadese Joan Chung in 3h02’03” seguita da Ilaria Bergaglio (Atl. Novese) in 3h07’29”.

33 KM – Nella 33 km vittoria per Nicola Duchi (Atl. Alto Garda e Ledro) in 1h53’32” che la strappa in volata a Luca Ronchi (Sport Project VCO) a sua volta di un soffio su Simone Corsini (Atl. MDS PanariaGroup) in 1h53’53”. “Sono in preparazione della Verona Run Marathon 42k del 19 novembre che assegnerà il Campionato Italiano. Ho fatto una buona gara provando a stare dietro al secondo e poi ho spinto più che potevo” – ha detto il vincitore, forte triatleta che conosce bene questo percorso. Solo quarto Alessandro Degasperi che lo scorso anno era salito sul gradino più alto del podio.

Per le donne è stata la campionessa italiana di maratona Arianna Lutteri (KM Sport), già agli onori lo scorso anno nella mezza maratona, a vincere in 2h13’12”. “Sono felicissima di questa vittoria, amo correre su questo percorso. Questa gara è uno step importante per completare la preparazione della Maratona di Valencia”, il suo commento. Piazza d’onore per la sua compagna di squadra Debora Sartori in 2h19’14”, di misura su Arianna Valenti, terza in 2h25’29”.

21 KM – Dopo la partenza da Arona, primo traguardo a Stresa per gli atleti impegnati nella mezza maratona. Vittoria in 1h11’05” per lo svizzero Lucien Epiney, un nome ricorrente nelle manifestazioni targate SPORT PRO-MOTION Asd e che migliora la posizione rispetto alla piazza d’onore dello scorso anno. Un po’ più staccato Francesco Mascherpa (Runners Legnano SSD) che sale sul secondo gradino del podio terminando le proprie fatiche in 1h13’58” seguito ad una manciata di secondi da Gian Marco Bertini (GPD Fano Corre L. Tonelli). Al femminile festeggia il primo posto in 1h30’12” Lara Paron (Circolo Minerva Asd). Più staccata Sara Collesi (GPD Fano Corre L. Tonelli) in 1h31’17” di un soffio su Simona Fazzini (Premana), terza in 1h31’34”.

10 KM – Partenza alle 11.30 da Fondotoce per condividere con gli atleti delle altre distanze gli ultimi 10 km di gara. Traguardo in 32’37” per il triatleta Marco Corti (Zerotrenta Triathlon Brescia) seguito da Pardo La Serra (ASD Vini Fantini) in 32’58” e Alessio Benedetti (SS Tenno) in 33’32”. Festeggia il gradino più alto del podio Claudia Giacomotti (ASD Bognanco) in 40’11”, di misura su Chiara Paola Naso (Team Attivasalute ASD) che chiude le sue fatiche in 42’07” tallonata da Miriam Beghi (Elle Erre ASD) in 42’29”.

Rinnovano la tradizionale partecipazione alla 10 km anche il Sindaco di Verbania Silvia Marchionini ed il Sindaco di Gravellona Toce Gianni Morandi impegnato come pacemaker del tempo di 3h30’00” della maratona.

Per il Gulliver Running Team, primo al traguardo della 10 km Andrea: “E’ la mia prima gara, mi sono divertito tantissimo, percorso bello, tante emozioni. Pensavo di arrivare al traguardo con un tempo molto più alto, invece, pur correndo da solo, ho corso più velocemente di quanto mi aspettassi. Per le prossime gare, ora so quale sarà il mio tempo da battere” ha commentato.

“E’ stata una giornata molto emozionante, illuminata da un sole speciale che ha reso questa manifestazione una vera e propria festa” – ha detto l’organizzatore Paolo Ottone. “Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro del mio staff, che ringrazio, al supporto di partner ed istituzioni e, naturalmente, del ricco gruppo di volontari, alcuni dei quali collaborano tutto l’anno con noi per la riuscita della manifestazione. E’ cavalcando l’onda di questo entusiasmo che continueremo ad impegnarci per la riuscita di tutti gli eventi di Sport PRO-MOTION e che avvieremo la macchina organizzativa della storica manifestazione Mezza Due Laghi del prossimo marzo.

RELATED ARTICLES

Most Popular