fbpx
martedì, Settembre 26, 2023

Magut Race: saranno 280 gli impavidi al via della pazza corsa dei muratori a Selvino

A tre giorni dalla chiusura delle iscrizioni, a ben una settimana di distanza dal via, la gara ha raggiunto il limite massimo di iscritti ed è quindi andata sold out. Grande soddisfazione per la Fly-Up Sport di Mario Poletti e per Italcementi main sponsor della manifestazione. Donne raddoppiate rispetto alla scorsa edizione.

Magut Race Selvino
Magut Race | photo Degiorgi

Al via ci saranno anche il campione di OCR Eugenio Bianchi del Team Scott, il camuno Giacomo Laini, vincitore dell’edizione 2020, e il bresciano Simone Bertocchi, re dei Magut nel 2021. Si preannuncia una grande sfida quella che andrà in scena sabato 29 luglio nel tardo pomeriggio sulle pendenze della pista Paola Magoni sul Monte Purito a Selvino (Bg). E quale migliore occasione per Italcementi, grande sostenitore della manifestazione sin dalla sua nascita, di presentare in anteprima “ai muratori bergamaschi” i nuovi sacchi brandizzati Heidelberg Materials, che saranno disponibili dall’autunno nelle rivendite di tutta Italia? Da novembre 2023, infatti, Italcementi cambierà brand diventando Heidelberg Materials e unendosi al grande gruppo mondiale per affrontare al meglio le sfide di oggi e di domani. Ma il cemento, il tradizionale “32.5” (il più usato in Italia) prodotto a Calusco d’Adda da Italcementi, rimarrà sempre lo stesso. Così come il peso, ben 25 chili, dei sacchi che i Magut in gara dovranno trasportare in spalla su un tracciato lungo 230 metri e 70 metri di dislivello positivo. Uno sprint, insomma, ma con un sacco di cemento sulle spalle.

Anche se potrebbe sembrare una prova solo per uomini, alla Magut Race partecipano anche diverse donne e ogni anno, a Selvino, viene incoronata la regina dei Magut. Nessuno sconto per loro, chiamate allo stesso sforzo competitivo dei colleghi uomini. Nel 2022 la più veloce delle 17 partecipanti è stata Chiara Croce, con il tempo di 00:04:47, in gara anche quest’anno. Sarà il format, sarà il clima oppure il posto, sarà la festa serale, ma la gara piace e cresce ogni anno, riscuotendo successo sia al maschile che al femminile. A questa edizione le donne al via sono raddoppiate raggiungendo quota 34.

La gara che celebra il mestiere del muratore, diventata un evento che desta interesse a livello internazionale, è finita persino nel quiz televisivo “L’Eredità” di Flavio Insinna. Un’altra curiosità: quando Simone Bertocchi ha partecipato ad “Avanti un altro” con Paolo Bonolis, il conduttore nel presentarlo gli ha proprio chiesto di raccontare in cosa consistesse la curiosa gara (di cui appunto è stato anche il vincitore) che si svolge a Selvino. Sicuramente l’evento più goliardico e, perché no, anche tra quelli di maggior successo di Fly-Up. Tenacia, forza, resistenza e anche un po’ di cattiveria e di sano spirito magut per tagliare il traguardo per primi!

La Magut Race è organizzata in collaborazione con il Gruppo Selvino Sport e con il patrocinio del comune di Selvino. Tra gli sponsor, oltre a Italcementi – Heidelberg Materials, anche Butti, Stihl, Scott, Lovato e Elleerre, FLSmidth dalla Danimarca e Boels Rental dall’Olanda.

Info corsa – Distanza in Km: 0.23 Dislivello positivo (D+) in m: 70

https://fly-up.it/corse/magut-race-la-corsa-dei-muratori

RELATED ARTICLES

Most Popular