Banner alto

Banner alto

Maratona di Pisa: domenica 15 dicembre scatta la 21esima edizione

Condividi su:

In città si respira aria internazionale, con i tanti runner, provenienti da tutto il mondo, che domenica proveranno a tagliare il traguardo in piazza dei Miracoli proprio davanti alla Torre Pendente. Aperta ufficialmente la XXI edizione della Maratona di Pisa, organizzata da 1063AD.  L’evento toscano di domenica 15 dicembre 2019, certificato World Athletics, Aims e Fidal, si preannuncia come una edizione di grande livello, sia per i numeri che per la qualità degli élite runner. Le iscrizioni sono ancora aperte in Expo.

pisa marathon

La Maratona di Pisa ha pensato proprio a tutti, agonisti e non, bambini e Babbi Natale, e domani darà il via non solo alla gara da 42 km ma anche alla Pisanina Half Marathon da 21,097 km (manifestazione Uisp con certificato medico agonistico) e alla Christmas Run corsa di Babbo Natale accessibile a tutti (senza certificato medico agonistico) con percorsi da correre o camminare da 3, 7 oppure 14 km.

Tra maratona e mezza maratona, al via si presenteranno poco meno 3.000 atleti. L’ago della bilancia pende a favore della maratona, con 1.650 iscritti. Evento che si tinge di rosa, in maratona si sfiora il 20% di partecipanti femminili, alla Pisanina Half Marathon si sale al 30% di donne sulla starting line. Interessante il dato sugli stranieri, essi rappresentano il 25% del totale, runner provenienti da 51 nazioni diverse.

Il cast rosa della maratona di Pisa terrà tutti col fiato sospeso. Spicca il nome della croata Nikolina Sustic, già vincitrice delle ultime due edizioni, l’ultima in 2h42’29”. La Campionessa Mondiale di ultramaratona 100 km, nonché plurivincitrice della 100 km del Passatore, torna a tentare il tris, dopo aver corso le altre ultime grandi maratone italiane, Verona, Venezia, Firenze e Reggio Emilia. Proprio in Italia ha staccato il suo personal best alla maratona di Padova dello scorso aprile con il tempo di 2h37’55’’.

La Sustic però dovrà fare attenzione a Petra Pastorova (Repubblica Ceca), quarta lo scorso anno con 2h49’24’’, che ha all’attivo diverse maratone con un crono medio di 2h46’ e un personal best di 2h36’44’’ ottenuto a Praga nel 2013. Appuntamento rinnovato anche per l’ungherese Tunde Szabo, seconda nel 2017 e nel 2018 proprio dietro alla Sustic, l’anno scorso al traguardo in 2h43’35”. La Szabo, che ha un personale di 2h40’46’’ ottenuto a Zagabria nel 2016, è una amica delle maratone italiane, sempre presente, oltre che a Pisa, anche a Verona.

Sempre in ambito femminile, segnaliamo al via sotto la torre pendente la maltese Josann Attard Pulis, spesso al traguardo di maratone italiane e con un personale di 2h52’51’’ a Ferrara nel 2016. Nei confini di casa nostra, si farà portacolori dell’Italia Maurizia Cunico, campionessa italiana di mezza maratona 2018. Cunico è protagonista di tante maratone italiane e ha un personale di 2h47’54’’, ottenuto a Venezia nel 2016.

Ad invadere le strade di gioia e clima natalizio, centinaia di persone prenderanno parte alla Corsa di Babbo Natale, 3-7-14 km a scelta, non competitivi, dove chiunque può partecipare senza obbligo di certificato medico. Ci si potrà iscrivere ancora oggi e domani, domenica 15 dicembre, in Expo dalle ore 8.00 in largo Cocco Griffi, in zona partenza.