Banner alto

Banner alto

Martina Caironi argento nel salto in lungo agli Europei

Condividi su:

Grosseto 2016: ai campionati europei paralimpici è la bergamasca Martina Caironi ad aggiudicarsi la prima medaglia dell’Italia, un argento nel salto in lungo, all’esordio stagionale.

doha 2015_caironi festeggia foto Mauro Ficerai

Prime gare e prima medaglia per l’Italia nei Campionati Europei Paralimpici di atletica leggera, iniziati stamani a Grosseto. A conquistarla è Martina Caironi, che si mette al collo l’argento nel salto in lungo T42-44. La pluricampionessa mondiale atterra a 4,48 (+1.5) e avvicina il suo record nazionale di 4,60 all’esordio in questa stagione, dopo un periodo di stop per infortunio. Una misura decisiva per guadagnare il secondo posto, ottenuta al terzo tentativo. Sul gradino più alto del podio si conferma invece la bionda tedesca Vanessa Low, che mette subito le cose in chiaro con 4,71 (+1.6) nel salto di apertura, ad appena otto centimetri dal primato iridato che le appartiene.

european championships 2016«In gara viene fuori il leone che è in me – commenta l’atleta delle Fiamme Gialle – pensavo di finire terza, invece è andata meglio. Come prima gara stagionale, considerato l’infortunio e un solo vero allenamento da febbraio, non mi sentivo pronta. Ma sono contenta che il dolore sia passato, da qui riparto con l’obiettivo puntato su Rio de Janeiro. Ritornare in pedana è stato come se niente fosse, sono felice, non ho dimenticato le sensazioni. Sono tornata, il miglior salto l’ho fatto quando ho visto una persona che mi ha portato fortuna», conclude ridendo.

La 26enne bergamasca, portabandiera tricolore alle prossime Paralimpiadi, prosegue così la sua collezione di medaglie internazionali: questa è l’ottava in carriera e la terza agli Europei, visto che nella precedente edizione della rassegna continentale ha vinto l’oro sui 100 metri e l’argento nel lungo, come agli ultimi Mondiali di Doha. Sarà di nuovo in pista a Grosseto mercoledì per i 100 metri alle ore 16.30. Bronzo alla francese Marie-Amelie Le Fur con un ottimo 5,69 (+0.3) fra le T44, sfiorando il record mondiale, ma con un punteggio inferiore a quello dell’azzurra nella comparazione tra le diverse categorie.

25 ORE IN DIRETTA RAI – Imponente la copertura televisiva per gli Europei di Grosseto, che andranno in onda sui canali RaiSport per un totale di 27 ore di trasmissione, di cui 25 in diretta. Nelle sessioni mattutine, dal 10 al 16 giugno diretta dalle 10.00 alle 12.00 su RaiSport 1, tranne quella 14 giugno che sarà proposta su RaiSport 2. Per le sessioni serali, l’11 giugno in diretta dalle 18.00 alle 19.00 su RaiSport 1, il 12 giugno dalle 20.00 alle 22.00 in differita su RaiSport 2, dal 13 al 16 giugno in diretta dalle 16.00 alle 19.00 su RaiSport 1. L’intera manifestazione sarà trasmessa anche in diretta streaming sul sito www.grosseto2016.com per 32 ore complessive.