Banner alto

Banner alto

Nazionale di corsa in montagna in raduno a Boario, partecipano Nadir Cavagna e Samantha Galassi

Condividi su:

È stata la cittadina di Boario Terme (Bs) ad ospitare, dal 16 al 21 marzo, il raduno della nazionale di corsa in montagna. Ventidue gli azzurri ospiti all’hotel San Martino, base da cui partire per l’esplorazione dei molti percorsi presenti sul territorio.

Nadir Cavagna 2014 photo Colombo Fidal

photo Colombo/Fidal

Due i bergamaschi convocati: Samantha Galassi, della Recastello Radici Group, che dopo un anno lontana dalla maglia azzurra a causa di problemi fisici è stata reintrodotta per la preparazione invernale; e Nadir Cavagna, la giovane promessa dell’Atletica Valle Brembana, di ritorno dai campionati italiani assoluti di cross (dove ha chiuso in ventesima posizione, tra i grandi della specialità).

Durante questo raduno sono stati esposti i calendari ed i grandi appuntamenti internazionali del 2015. Massimo Magnani, il direttore tecnico organizzativo, ha potuto incontrare gli allenatori dei vari azzurri per discutere in particolare di quest’ultimo punto; i campionati europei e quelli mondiali sono praticamente alle porte: i primi si svolgeranno in Portogallo (a Madeira) il 4 luglio, i secondi in Galles (a Betws y Coed) il 19 settembre.

Il gruppo, come sempre, è stato molto unito ed affiatato, permettendo così lo svolgimento di una settimana ricca di allenamenti e tante altre attività. Gli atleti hanno incontrato gli appassionati locali e i bambini e ragazzi delle scuole. Il punto clou della settimana è stato il seminario dal titolo “Corsa in montagna: aspetti tecnici e di sviluppo per la disciplina”, suddiviso in parte tecnica e parte di sviluppo. Tra i relatori Fabrizio Anselmo, Luca Del Curto e Jonathan Wyatt, sei medaglie d’oro, che ha illustrato i propri diari di allenamento degli anni, appunto, d’oro. Sarah Rowell, inglese della commissione corsa in montagna della EA e responsabile di specialità nella Federazione britannica, ha discusso della corsa in ambiente naturale (mountain running, trail running e skyrunning) in tutto il mondo.

samantha galassi nazionale corsa in montagnaLa Gran Bretagna si appresta a presentare una proposta atta alla creazione di una commissione indipendente nella IAAF che si occupi di offroad running, in linea con le ultime decisioni della Federazione italiana, che nell’occasione ha anche presentato il Fidal Mountain and Trail Running Grand Prix.

Questo ritiro è stato l’inizio di un nuovo progetto appoggiato dalla nuova società bresciana Corrintime (presidente Giorgio Buzzi) e dalle istituzioni locali, volto anche a valorizzare Boario ed a far conoscere e crescere la disciplina della corsa in montagna con l’aiuto della Federazione. La nazionale tricolore ha preso l’occasione per visionare anche il percorso dei campionati italiani di Km verticale e di Lunghe Distanze che si svolgeranno a luglio nella vicina Malonno (Bs).

Ecco l’elenco completo dei convocati:
Squadra maschile – Nadir Cavagna, Xavier Chevrier, Fabio Ruga, Riccardo Sterni, Luca Cagnati, Cesare Maestri, Tommaso Vaccina, Massimo Mei, Erik Rosair, Paolo Gallo, Bernard De Matteis, Francesco Puppi, Emanuele Manzi.
Squadra femminile – Catrin Bertone, Sara Bottarelli, Antonella Confortola, Elisa Compagnoni, Alice Gaggi, Samantha Galassi, Ivana Iozzia, Elisa Sortini.