Banner alto

Banner alto

Poche ore al via del Bergamo Ski Tour che parte da Gromo

Condividi su:

Il Bergamo Ski Tour di sci di fondo in questa edizione assegna i titoli di Campione Italiano nelle specialità sprint e distance. Venerdì mattina (31 gennaio) prima tappa agli Spiazzi di Gromo con le prove sprint in tecnica classica riservate a senior e under23. Occhi puntati su Federico Pellegrino che deve difendere il titolo conquistato lo scorso anno.

Bergamo Ski Tour

Tutto è pronto nell’arena di fondo degli Spiazzi di Gromo dove da domani prenderà il via la seconda edizione di Bergamo Ski Tour, l’evento di sci nordico che in questa edizione 2020 ospiterà i campionati italiani sprint e distance per le quattro categorie Seniores, U23, U20 e U18. Si inizia domani con la prova Sprint in tecnica classica per le categorie senior e under23 su un anello di un chilometro e 500 metri ricavato ai 1.200 metri di quota degli Spiazzi di Gromo (nelle foto a fianco l’area partenza e arrivo alla vigilia delle gare) con le prime prove di qualifiche al via dalle ore 9.30 del mattino.

Tra gli iscritti naturalmente anche Federico Pellegrino, il faro dell’attuale movimento fondistico azzurro, vero specialista delle prove veloci. Un argento alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018, un titolo mondiale a Lahti 2017, una Coppa del Mondo Sprint, e 17 titoli italiani (l’ultimo conquistato la scorsa stagione sulle piste di casa in Valle d’Aosta, e più precisamente a Cogne). Insomma l’uomo da battere è il Chicco delle Fiamme Oro, e gli avversari diretti sono gli stessi suoi compagni di squadra quando vestono la tuta blu della nazionale italiana. Tra questi il valtellinese Maicol Rastelli che ha chiuso al 12esimo posto l’ultima sprint di Coppa a Oberstdorf lo scorso fine settimana, e l’altoatesino Stefan Zelger che ha sfiorato il podio con il quinto posto nella team sprint prenatalizia di Planica in Slovenia in coppia con Pellegrino.

Tra le 16 donne Senior al via spicca il nome di Greta Laurent delle Fiamme Gialle, che dovrà vedersela con la compagna di squadra Lucia Scardoni e con il duo Elisa Brocard e Alice Canclini portacolori del CS Esercito. Assente la trentina Caterina Ganz delle Fiamme Gialle che lo scorso anno sulle nevi di Cogne conquistò il tricolore. Nella stessa competizione verranno assegnati anche i titoli Under23. Tra i più accreditati Stefano Dellagiacoma e Lorenzo Romano dei Carabinieri, Simone Daprà delle Fiamme Oro e Martin Coradazzi dell’Esercito. Sono quattro le donne favorite nella stessa categoria: Francesca Franchi delle Fiamme GialleCristina Pittin e Martina Bellini dell’esercito, e Rebecca Bergagnin dei Carabinieri.