fbpx
giovedì, Maggio 30, 2024

Record del mondo di mezza maratona per Peres Jepchirchir a Gdynia

Peres Jepchirchir, unendo doti di resistenza e velocità, ha regnato suprema nella gara femminile ai Campionati mondiali di mezza maratona di atletica leggera di Gdynia, sabato 17 ottobre 2020, conquistando l’oro in 1h05’16”, record mondiale in una gara per sole donne. Seconda classificata la tedesca Melat Yisak Kejeta, che ha battuto il record europeo femminile conquistando l’argento in 1h05’18”, con l’etiope Yalemzerf Yehualaw terza in 1h05’19”.

© Dan Vernon for World Athletics

In una gara segnata dalle cadute, in cui tre dei principali contendenti hanno visto le loro possibilità affondare a causa di sfortunati incidenti, la gara si è ridotta a uno scontro tra coloro che sono riuscite a rimanere in piedi durante i quattro giri per le strade di Gdynia. In quella che era una mattina fredda e ventilata sul Mar Baltico, il ritmo è stato intenso sin dall’inizio. Joyciline Jepkosgei del Kenya è stata una delle principali attaccanti, guidando un gruppo di 13 nei primi 5 km in 15:20. A metà del secondo giro il gruppo ha cominciato ad assottigliarsi riducendosi a otto unità. La gara dell’etiope Netsanet Gudeta si è bruscamente quasi interrotta quando le leader hanno imboccato una curva di 90 gradi sul lungomare: la campionessa in carica è caduta e ha perso diversi secondi nei confronti delle altre battistrada. Un distacco che non ha più potuto colmare.

I 10 km sono stati passati in 30’47”; al terzo giro Jepchirchir ha fatto la sua prima mossa forte, lasciandosi alle spalle diverse atlete. A questo punto un trio di etiopi – Ababel Yeshaneh, Zeineba Yimer e Yehualaw – stavano correndo tranquillamente in scia insieme alla tedesca Kejeta, e mentre si allontanavano dalla spiaggia per dirigersi verso l’ultimo giro Yehualaw ha fatto la sua prima mossa verso la testa del gruppo. Tuttavia Jepkosgei ha presto ripreso il vantaggio mentre correvano in salita, con un gruppo di sette che raggiungevano i 15 km in 46:24. L’intera situazione della gara è cambiata quando il cronometro segnava 54 minuti. Yeshaneh è balzata in avanti ma ha subito iniziato a scivolare verso il cordolo a causa della curvatura della strada, le sue gambe si sono aggrovigliate con Jepkosgei ed entrambe le atlete hanno colpito il ponte. Si attardano quindi di circa 30 metri, con Yehualaw, Can e Kejeta improvvisamente lasciate sole davanti, Yimer e Can che anche loro cperdono il ritmo mentre le leader si precipitano in discesa, per l’ultima volta, verso la costa.

Yehualaw e Jepchirchir hanno corso fianco a fianco, con Kejeta nella loro scia; a meno di un chilometro dal traguardo, le tre correvano fianco a fianco verso la conclusione. Jepchirchir ha aspettato il momento buono e ne ha approfittato. Mentre Yehualaw esitava ad entrare nel rettilineo del traguardo, la 27enne keniota affondava verso una vittoria memorabile. 

Le prime sei donne hanno concluso in 66 minuti e le prime nove in 67 minuti.
Final Results
1 Peres JEPCHIRCHIR Ken 1:05:16
2 Melat Yisak KEJETA Ger 1:05:18
3 Yalemzerf YEHUALAW Eth 1:05:19

RELATED ARTICLES

Most Popular