Banner alto

Banner alto

Rcs Sport lancia Edenred Ekirun, dalla tradizione giapponese fino a Milano

Condividi su:

La corsa su strada a staffetta di tradizione giapponese arriva in Italia per la prima volta con RCS Sport e Edenred.

Edenred_Ekirun_2015_Milano_Rcs_LocandinaMilano, 5 giugno – Archiviata un’edizione della Milano Marathon davvero indimenticabile, per i numeri dei partecipanti, per gli importanti risultati ottenuti dalle attività di fundraising legate al Charity Program e per la straordinaria presenza di Haile Gebrselassie, RCS Sport rilancia la propria presenza attiva nel mondo del competitive running presentando, per l’autunno 2015, un nuovo evento con una formula coinvolgente e inedita per l’Italia!

Ekirun, la staffetta che arriva dal Giappone
Ekirun, questo il nome dell’evento, è un ekiden, cioè una corsa a staffetta su strada a cui si prende parte con squadre composte da più runners.
L’ekiden (dal giapponese eki, stazione e den, trasmettere) nasce nel paese del Sol Levante nel 1917 con una gara fra Kyoto e Tokyo, su un percorso di 508 chilometri; in questo paese negli anni la disciplina ha progressivamente acquisito grande popolarità, di partecipazione e mediatica. In Giappone, gli Ekiden rivestono inoltre la funzione propedeutica e formativa che la corsa campestre svolge in Italia e in molti altri paesi occidentali.
Recentemente, questa particolare gara dell’atletica ha iniziato a diffondersi al di fuori dei confini giapponesi, come è testimoniato dal successo degli ekiden di Parigi e Bruxelles.

Le caratteristiche di Ekirun
Le lunghezze delle gare di ekiden in Giappone possono variare notevolmente, così come il numero di membri per ciascuna squadra. Per Ekirun, RCS Sport ha scelto le stesse caratteristiche riconosciute valide dalla IAAF, la Federazione Internazionale di Atletica Leggera, al fine dell’omologazione dei record mondiali della specialità.
Ekirun avrà la lunghezza complessiva della maratona, cioè 42.195 metri, divisi in 6 frazioni (tre «lunghe» e tre «corte», alternate: 7,195 km / 5 km / 10 km / 5 km / 10 km / 5 km). Si potrà partecipare in squadre di 6 persone (o anche meno, se proprio qualcuno non riuscirà a trovare 5 compagni) e i team potranno essere interamente maschili, interamente femminili o misti.
Ekirun si correrà nel pomeriggio di sabato 26 settembre, su un circuito nel cuore di Milano. Tutte le frazioni si correranno su un anello di 5 km sviluppato tra la pista di atletica dell’Arena Civica, i viali sterrati di Parco Sempione e le strade lungo il perimetro del Parco stesso.
Il percorso a circuito e lo spirito di partecipazione decisamente improntato alla sfida e all’agonismo, sono gli elementi che distinguono Ekirun rispetto all’altra grande staffetta organizzata da RCS Sport, la Relay Marathon che, in futuro, vedrà ulteriormente rafforzato il ruolo centrale delle charities e la combinazione di divertimento non competitivo e solidarietà.
Tutte le frazioni (con l’eccezione della prima, che prenderà il via da uno dei viali che circondano Parco Sempione) partiranno e si concluderanno all’interno dell’Arena Civica. E proprio sulla leggendaria pista dell’Arena, teatro di svariati record mondiali, avverranno tutti i cambi: ogni frazionista dovrà passare al compagno successivo il tasuki, una fascia da indossare a tracolla che costituisce il tipico testimone nelle gare di Ekiden. Nelle frazioni da 10 km gli atleti dovranno transitare una prima volta all’interno dell’Arena senza effettuare il cambio.

Chi può partecipare?
I runners potranno scegliere se partecipare all’Ekirun competitivo internazionale FIDAL/IAAF (riservato ai tesserati e ai possessori di Runcard) o all’Ekirun non competitivo (per partecipare al quale basterà il certificato medico per attività non agonistica).
L’iscrizione è possibile solo come squadra, non a livello individuale, ma al momento dell’iscrizione vengono richiesti i dati di uno solo dei membri della squadra. In questo modo ci si può iscrivere subito, approfittando della quota più vantaggiosa (120 euro per un team di 6 persone) e costruire con calma la squadra, aggiungendo i componenti del team uno ad uno. In caso di problemi ad uno dei frazionisti, sarà possibile sostituirlo con un altro runner, senza dover pagare quote aggiuntive.
Dettaglio importante per chi vuole iscriversi subito: l’assegnazione delle frazioni ai membri del team potrà essere fatta direttamente sul posto, subito prima della gara, attraverso una semplice procedura on-line effettuabile da qualunque smartphone.

Edenred, title sponsor di Ekirun
Il Gruppo Edenred è leader mondiale nel settore dei titoli di servizio (in versione elettronica, cartacea, su piattaforme web e mobile) con una presenza in 40 nazioni. In tutto il mondo Edenred progetta e sviluppa servizi che migliorano la vita delle persone e incrementano la produttività e l’efficienza delle organizzazioni. In particolare, marchio storico e patrimonio dell’azienda è Ticket Restaurant®, con il quale Edenred è leader italiano del settore con 55.000 aziende clienti, 150.000 locali affiliati e 1,5 milioni di utilizzatori/giorno.
Per RCS Sport la partnership con Edenred è particolarmente importante perché strumentale a lanciare Edenred Ekirun – questo il nome completo dell’evento – nei confronti delle aziende. Le distanze alla portata di tutti i runners (bastano poche settimane di allenamento mirato per essere pronti) e la partecipazione a squadre sono caratteristiche che rendono Edenred Ekirun molto affine alle esigenze delle grandi imprese, sempre alla ricerca di iniziative efficaci di CSR e welfare aziendale.
Si tratta di una tendenza di successo (nell’Ekiden di Bruxelles oltre il 75% delle squadre partecipanti è di tipo aziendale) che RCS Sport e Edenred vogliono trasformare in una sfida da vincere insieme, introducendo in Italia un nuovo modo di coniugare un active lifestyle con il mondo del lavoro.

Atletica di alto livello
Ma la crescita progressiva della partecipazione corporate (che sarà prevalentemente indirizzata verso l’evento non competitivo) è solo uno degli obiettivi di Edenred Ekirun.
L’ekiden milanese vuole essere, fin dalla prima edizione, un palcoscenico per l’atletica di alto livello, su cui i migliori rappresentanti del mezzofondo italiano ed europeo possano sfidarsi, sia a livello assoluto, sia a livello di categorie giovanili (cosa possibile perché le distanze di gara ridotte consentono la partecipazione a partire dalla categoria Allievi).
La collocazione in calendario, dopo i mesi estivi tipicamente monopolizzati da Olimpiadi, Mondiali e Europei, e le distanze di gara compatibili con i programmi di preparazione per una grande maratona autunnale, sono i presupposti per attrarre i migliori rappresentanti della corsa su strada azzurra, operazione che RCS Sport vuole sviluppare lavorando di concerto con la Fidal e i gruppi sportivi militari.