Banner alto

Banner alto

Salomon City Trail 2015 in una Milano baciata dal sole e su misura per i podisti

Un trionfo per il Salomon CITYTRAIL Milano che si è disputato questa mattina con partenza e arrivo nella centralissima Arena Gianni Brera. In mezzo tanti chilometri: 13 km per chi ha corso la non competitiva FAST e ben 23,5 km con oltre 500 metri di dislivello positivo per chi invece ha scelto la versione competitiva HARD.

Salomon City Trail Milano 2015 podio m Credit Roberto Mandelli Frumenzio Limonta

Ph credit Roberto Mandelli – Frumenzio Limonta

Milano – In 2039 hanno preso il via sotto un sole estivo che ha resto questa giornata davvero unica, correre in posti insoliti e nuovi di Milano come il Portello o il Parco CityLife era la sfida, i 557 gradini a salire e altrettanti a scendere dei 20 piani della Torre Allianz era la sfida nella sfida. Senza dimenticare il passaggio nel mitico Monte Stella, la ‘Montagnetta’ come chiamata dai milanesi che da anni la frequentano per allenarsi.

A vincere la quinta edizione è stato il ventisettenne Fabio De Angeli (Asd Circuito Runing) che ci ha impiegato 1h28’36” precedendo il marocchino Halim Rabai (Us Milanese) arrivato in 1h29’14” mentre terzo è Gaetano Gadaleto (Atl. La Torre) che ha concluso in 1h35’25”.

«È la gara più importante che io abbia mai vinto – ammette subito il vincitore – mai avevo fatto così tanta fatica, faccio per lo più gare su strada, qualche trail ma fare i gradini della Torre Allianz è stato davvero particolare». Non una vittoria casuale per Fabio De Angeli, commesso in un negozio di ferramenta dalle parti di Abbiategrasso dove vive: «Ho cercato di prendere più vantaggio possibile nel primo tratto, sapevo che tra le scale avrei sofferto. Dopo i primi due piani infatti non sono più riuscito a farli totalmente di corsa e il minuto di vantaggio che avevo accumulato si è un po’ ridotto. Fare poi gli ultimi 5 km dopo essere sceso è stata durissima, gambe davvero stanche ma ho tenuto fino in fondo. Un piccolo sogno che si è avverato».

Salomon City Trail Milano 2015 podio f Credit Roberto Mandelli Frumenzio Limonta

Ph credit Roberto Mandelli – Frumenzio Limonta

Tra le donne è vittoria bis per la milanese Simona Baracetti (Road Runners Club) già vincitrice nel 2014. L’anno scorso furono 28 km, quest’anno meno chilometri e più dislivelli, ma la più forte è rimasta lei. 1h44’26” per entrare a braccia alzate in Arena distanziando di parecchi minuti Chiara Moras (Martesana Corse) sulla finish-line in 1h52’34” e Monica Pilla (Atl. San Marco Us Acli) che ha impiegato 1h54’19”.

«Gara stupenda, divertentissima, molto varia – afferma Simona Baracetti acclamata mentre è sul podio dai suoi compagni di team Raod Runners Milano – Uno spettacolo anche la Torre Allianz. I più potenti affrontavano due gradini alla volta, io andavo di reattività di caviglie facendone uno a uno. Stupendo, però poi davvero dura fare i chilometri finali fino al traguardo. Faccio la custode proprio al CityLife, quella sarà la mia nuova sede d’allenamento appena si potrà, non mancherò neanche nel 2016, è stato emozionante».

Salomon City Trail Milano 2015 Torre Allianz Ph credit Roberto Mandelli Frumenzio Limonta

Ph credit Roberto Mandelli – Frumenzio Limonta

Oggi si assegnava anche il TROFEO ALLIANZ, premio dedicato al più veloce nel salire i 20 piani del nuovo grattacielo milanese, una sorta di ‘gran premio della Montagna’. In palio sia al maschile che al femminile, con un accompagnatore, tre splendidi giorni a Castelnuovo Berardenga (Si) nell’incantevole Borgo San Felice, circondati da vigneti e uliveti. Resort, cantina, centro benessere, piscina, scuola di cucina e tanto altro. Il meglio per potersi rilassare dalle fatiche del Salomon CITYTRAIL Milano. In premio prestigiose bottiglie di vino anche per il 2° e il 3° classificato. Il più veloce di tutti a scalare la Torre Allianz è stato Massimo Caroleo con 2’49”, mentre al femminile è la stessa Simona Baracetti ad essere stata la più rapida impiegandoci 3’57”. Curiosità il vincitore Fabio De Angeli si è classificato 8° con un parziale di 3’15”.

Premiati come da regolamento anche i 16 vincitori di categoria, 8 al maschile ed 8 al femminile, Salomon CITYTRAIL Milano li porterà in giro per l’Italia a correre visto che in palio c’erano anche pettorali omaggio per correre in diverse maratone o trail nel nostro Paese.

Cesare Monetti