fbpx
mercoledì, Settembre 27, 2023

Fletta Trail e Piz Tri Vertical: i campioni in gara a Malonno

Un weekend di spettacolo e sfide memorabili nella corsa in montagna con il Fletta Trail 2023 e il Piz Tri Vertical

Piz Tri Vertical Malonno
Piz Tri Vertical Malonno photo credit Marco Gulberti

Il prossimo 15 e 16 luglio, il paese della corsa in montagna, Malonno, si prepara ad ospitare il doppio appuntamento della Valsir Mountain Running World Cup 2023. Un evento che promette spettacolo e sfide indimenticabili per celebrare il sessantesimo anniversario dell’Us Malonno e del Fletta Trail, una delle competizioni più longeve di questa disciplina. Con la partecipazione di campioni provenienti da venti nazioni, provenienti da tutto il mondo, lo storico percorso di questa grande classica Fletta Trail 2023 e il tecnico e impegnativo muro finale del Piz Tri Vertical saranno teatro di una battaglia epica.

I campioni pronti a dominare il Fletta Trail 2023

Sulla linea di partenza del Fletta Trail, una gara di 21 km con 1100 metri di dislivello, si riuniranno i campioni che stanno segnando la storia recente del mountain running. La sfida tra Africa ed Europa sia nella competizione maschile che femminile sarà al centro dell’attenzione. Il keniano Patrick Kipngeno, campione del mondo di uphill nel 2022 e 2023, nonché vincitore della World Cup 2022, sarà l’uomo da battere. Ha sorpreso il mondo lo scorso anno con performance straordinarie, polverizzando i record del Vertical e del Trofeo Nasego e vincendo in luoghi come Thyon-Dixence e Nid d’Aigle.

Piz Tri Vertical Malonno
Piz Tri Vertical Malonno photo credit Giacomo Meneghello

Tuttavia, dovrà vedersela con Cesare Maestri, detentore del record del Fletta Trail stabilito nel 2019, nonché con i medagliati d’argento e di bronzo del mondiale up&down, il keniano Ombogo Kiriago Philemon e il tedesco Philimon Abraham. La lista dei contendenti di alto livello include anche il campione d’Europa in carica di up&down, il francese Sylvain Cachard, e una serie di atleti italiani come Iacopo Brasi, Marco Moletto, Luca Merli, Marco Filosi, Henri Aymonod e Andrea Rostan. Questa gara storica richiama atleti di livello locale che daranno il massimo per entrare nella top ten o realizzare un tempo sotto l’ora e trenta.

Una gara femminile di livello eccezionale

Anche la competizione femminile promette emozioni forti, con la detentrice del record del percorso Joyce Njeru (2021) campionessa mondiale up&down che si è aggiudicata la coppa del mondo negli ultimi due anni. La gara vedrà la partecipazione di atlete di alto livello come Monica Madalina Florea, protagonista nel mondiale Classic di Innsbruck, la vicecampionessa mondiale uphill Philaries Kisang e la vincitrice della Montemuro Vertical Run in World Cup, Scout Adkin. La lista delle contendenti alla vittoria è infinita e include nomi come Andrea Mayr, vincitrice dell’ultima edizione del Fletta Trail, Vivien Bonzi, Sara Bottarelli, Andy Cornish, Sarah Carter, Lucy Wambui Murigi, Susanna Saapunki, Lucy Marsanova Saclova, Maddalena Somà e Alessia Scaini. Inoltre, per la prima volta a Malonno, ci sarà la presenza della norvegese Eli Anne Dvergsdal, un’atleta di grande esperienza e successo. La gara femminile si preannuncia come un evento di altissimo livello, con una densità di talento e titoli mai vista prima a Malonno.

Il Piz Tri Vertical: un record da difendere e una rivincita attesa

Il weekend di competizioni prenderà il via sabato mattina con il Piz Tri Vertical, una spettacolare e impegnativa gara di sola salita sulle pendici della montagna sacra dei Malonnesi. Tra gli uomini, il record da difendere sarà quello di Andrea Rostan, che lo scorso anno ha stabilito il miglior tempo con una vittoria in 33’38”. Henri Aymonod, idolo di casa e vincitore della gara per due volte, sarà un altro nome da tenere d’occhio. Tra gli altri specialisti che daranno spettacolo sui 3,4 km e 1000 metri di dislivello ci saranno Timotej Becan, Filemon Abraham, Alric Petit, Marco Moletto, Max Farcoz, Damiano Pedretti e Alex Baldaccini. Numerosi atleti di alto livello parteciperanno a entrambe le gare, come Phil Kiriago, Ephantus Njeri, Iacopo Brasi, Marek Chrashina e Sylvain Cachard. La presenza di una nutrita rappresentanza britannica e francese aggiunge ulteriore competitività alla competizione.

Piz Tri Vertical Malonno

Nella gara femminile, la sfida principale sarà tra Philaries Kisang e Andrea Mayr, che si sono affrontate nel recente mondiale con un risultato favorevole alla prima. Mayr, esperta del tracciato di Malonno e detentrice del record (37’20”), cercherà di ottenere la sua sesta vittoria in questa competizione. Ma non saranno soltanto loro due a contendersi il titolo. Valentina Belotti, padrona di casa, sarà pronta a dare battaglia insieme ad altre atlete di livello come Vivien Bonzi, Sara Bottarelli, Andy Cornish, Sarah Carter, Lucy Wambui Murigi, Susanna Saapunki, Lucy Marsanova Saclova, Maddalena Somà e Alessia Scaini. La presenza della norvegese Eli Anne Dvergsdal aggiunge unulteriore elemento di interesse a una gara che si preannuncia avvincente e di alto livello.

In definitiva, l’appuntamento con il Fletta Trail e il Piz Tri Vertical a Malonno è un evento imperdibile per gli appassionati di corsa in montagna. Con campioni provenienti da tutto il mondo, siamo pronti a vivere uno spettacolo emozionante e a assistere a sfide indimenticabili sulle montagne di Malonno.

Aggiornamento

Leggi anche:

RELATED ARTICLES

Most Popular