fbpx
mercoledì, Novembre 30, 2022

Presentata la 20ª Garda Trentino Half Marathon


È stato scelto uno dei simboli storici di Riva del Garda per presentare la Garda Trentino Half Marathon 2022, in programma domenica 13 novembre. Il presidente del Comitato organizzatore Sandro Poli ha infatti pensato di varare il ventesimo compleanno della sua manifestazione sulla Motonave Italia, costruita nel 1908 ed una delle rare navi d’epoca ancora in funzione sui laghi italiani.

garda trentino half marathon 2022 motonave italia

Ne è uscita una conferenza stampa suggestiva, valorizzata dalla presenza del padrone di casa Giuseppe Mafale, direttore di Navigarda, dell’assessore provinciale all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni, del presidente del Coni Trentino Paola Mora, del presidente di Garda Dolomiti Silvio Rigatti, nonché del sindaco di Arco Alessandro Betta e del suo assessore Dario Ioppi, quindi l’assessore del comune di Riva del Garda Lorenzo Pozzer e per la Fidal il vicepresidente Antonio Casagrande. E in chiusura non poteva poi mancare la benedizione di Don Franco Torresani.

A quindici giorni dallo start la Garda Trentino Half Marathon si conferma più forte delle avversità, confermandosi fra gli eventi podistici più partecipati d’Italia con già 3.300 iscritti, in rappresentanza di 44 nazioni. Dopo lo stop del 2020 causa pandemia, all’appello ora mancano soprattutto i runner russi, che in passato hanno rappresentato una fetta significativa dal punto di vista sportivo e turistico, purtroppo fermi in patria per la chiusura delle frontiere. Anche quest’anno il 40% dei partecipanti è rappresentato da runner stranieri. Inoltre dei 3.300 attualmente 2.200 sono iscritti alla 21k, 800 alla 10k, 150 alla 5K e altrettanti alla Kids Run. Si tratta di numeri destinati a salire, sia nelle due gare promozionali, sia per quanto riguarda la sfida classica della mezza maratona,anche perché non sono ancora giunti i nominativi dei top runner.

La start list attuale vede accreditato con il miglior tempo sulla mezza il keniano Panuel Mkungo, che ha un personale di 1h01’39”, quindi poi troviamo l’altoatesino Fabian Fronthaler, i quattro alfieri dell’Atletica Rodengo Saiano Abdellah Batel, Mauro Gibellini, Kabir Hichmann e Matteo Rosa, quindi il tedesco Gabriel Wimmer, il ceco Petr Muras, l’austriaco Marcel Rudisser e il trentino d’adozione dell’atletica Valchiese Madouh Issam. Da segnalare poi Domenico Ricatti e Massimiliano Strappato.

In campo femminile ha confermato la sua presenza l’affezionata tedesca Thea Heim, sempre sul podio nelle ultime tre edizioni con due vittore e un secondo posto dodici mesi fa. Vanta un personale sui 21,097 km di 1h13’23”. Interessante pure la presenza dell’ucraina Mariya Radko, vincitrice della mezza di Bratislava lo scorso aprile. Non mancherà poi l’altoatesina Agnes Tschurtschenthaler, ex nazionale e due volte campionessa italiana, che partecipa sempre volentieri alla Garda Trentino Half Marathon.

Lo scorso anno si imposero il keniano Solomon Koech e la tedesca Rabea Shoeneborn, mentre i record sono imbattuti da alcune edizioni, visto che il keniano Elijah Kiplagat Kurgat (Ken) nel 2005 fermò il cronometro sul tempo di 1h01’10” e la comasca Ivana Iozzia nel 2009 fece registrare la prestazione ancora imbattuta di 1h12’55”. In campo maschile in venti edizioni si registrano ben 13 vittorie keniane e 2 italiane, mentre nella gara rosa i successi tricolori risultano 12 e addirittura 4 targati Germania.

La macchina organizzativa è dunque in piena attività ed anche per il 12 e 13 novembre la proposta sportiva della Garda Trentino Half Marathon si annuncia adatta a tutte le esigenze. Dalla sfida più attesa e mediatica sulla distanza dei 21 km alla più accessibile sui 10 km, con un occhio di riguardo poi ai meno preparati, che possono scegliere la formula dei 5.000 metri a bordo lago andata in scena per la prima volta lo scorso anno, senza tralasciare la proposta baby, dao che i bambini hanno l’opportunità di imitare gli adulti gareggiando nel centro di Riva del Garda.

Il programma della ventesima Garda Trentino Half Marathon prevede l’inaugurazione dell’Expo presso il Palafiere di Riva del Garda alle ore 16 di venerdì 11 novembre, uno spazio che rimarrà aperto anche nei due giorni successivi. Sabato alle 15 in piazza 3 Novembre a Riva del Garda è prevista la sfida Kids con merenda per tutti. Domenica mattina ecco lo start delle tre sfide più attese: alle ore 9 la seconda edizione della 5K da Torbole (casa del Dazio), alle 9.30 da Arco (piazzale Segantini) inizierà la settima edizione della 10K e alle 10,10 davanti al Palafiere di Riva scatterà la ventesima 21K.

Come nelle passate edizioni non mancherà l’attenzione per la solidarietà, una dimensione che da sempre sta a cuore al Comitato Organizzatore della Garda Trentino Half Marathon. in abbinamento alla quota di iscrizione viene proposto un «Charity Program» con un importante fine solidale, sviluppato su tre iniziative distinte: sostegno all’Ail Trentino, un’iniziativa rivolta all’oncologia infantile e borse di studio per la scuola alberghiera Don Bosco in Cambogia.

Dal punto di vista mediatico è previsto uno speciale di 30 minuti su Rai Sport Hd nei giorni seguenti l’evento.

RELATED ARTICLES

Most Popular