martedì, Luglio 5, 2022

Sky del Canto: Ahmed El Mazoury e Alice Gaggi firmano la classica di Carvico

Due nomi di lusso vanno a impreziosire l’albo d’oro della Sky del Canto in versione classica. I nomi sono quelli del mezzofondista Ahmed El Mazoury e della mountain runner Alice Gaggi, entrambi azzurri delle proprie specialità. Per la prima volta la Carvico Skyrunning di Alessandro Chiappa ha mandato in scena, sui sentieri del monte Canto, altre due prove oltre alla “solita” 22 km.

Gara 22 km classica

Su questa distanza i grandi favoriti della vigilia non hanno deluso le aspettative. In campo maschile il finanziere di Brivio ha mantenuto lo scettro del vincitore conquistato già lo scorso anno. Ahmed El Mazoury dell’Atletica Valle Brembana ha portato a termine la gara in 1h39’02” distaccando di sei secondi Mattia Gianola, premanese del team Crazy, che chiuso in 1h39’08”. Il podio è stato completato dal beniamino di casa, l’ingegnere Benedetto Roda del team Carvico Skyrunning, terzo assoluto in 1h43’40”.

Al femminile assolo della valtellinese Alice Gaggi della Recastello Radici Group, vincente in 1h56’27” davanti a Martina Bilora del team Gefo, seconda in 2h03’09”, e la runner di casa Ivonne Buzzoni, Carvico Skyrunning, terza in 2h15’21”.

Leggi anche: la classifica completa della Sky del Canto

Gara 39 km

Su questa distanza si è imposto il galbiatese del team Salomon Running Andrea Rota con in finish time di 3h24’04”. Alle sue spalle il morbegnese Giovanni Tacchini del team Valtellina, secondo in 3h36’32”. Terzo Stefano Boghi del Gsa Cometa in 3h38’19”. Al femminile trionfo della comasca del team La Sportiva Bellagio Sky Team Paola Gelpi (leggi la nostra intervista a Paola Gelpi) che ha concluso in 4h18’17”. Secondo posto di Silvia Guerini del team Canto di Corsa in 4h41’24”. Terza Laura Coloru del team salodiano Robur Barbarano in 4h54’01”.

Gara 13 km

Nella prova corta Manuel Zani del Gs Orobie con il crono di 1h00’14” ha anticipato Christian Marini dell’Atletica Franciacorta, secondo in 1h02’25”, e Francesco Bongio del Csi Morbegno, terzo in 1h03’18”. La giovane promettente Viven Bonzi del team Recastello ha firmato la prova femminile in 1h11’47” davanti a Martina Brambilla del team Pasturo, seconda in 1h13’32”, e Angela Serena del team Pegarun, terza in 1h13’50”.

RELATED ARTICLES

Most Popular