Banner alto

Banner alto

Traccia Bianca: a marzo la ciaspolata dell’Alpe Devero

Condividi su:

Per chi ama la neve appuntamento il 6 marzo 2016 con La Traccia Bianca, ciaspolata all’Alpe Devero organizzata dal Cai Pallanza, evento che ogni anno attira mille partecipanti e prevede l’attraversamento del lago ghiacciato. Iscrizioni aperte.

La_mascotte_de_La_Traccia_Bianca_ciaspole_il_pinguino_in_volo_sulla_Lago_Maggiore_ZipLine

Simpatica immagine della mascotte della Traccia Bianca, un pinguino… in volo

Aperte come da tradizione l’otto dicembre le iscrizioni alla 11ª edizione de La Traccia Bianca, la ciaspolata in programma il prossimo 6 marzo all’Alpe Devero e organizzata come sempre dal Cai Pallanza. Nata nel 2005, grazie all’idea alcuni membri proprio del Cai Pallanza, La Traccia Bianca è stata la prima ciaspolata a disputarsi nella provincia del Verbano Cusio Ossola ed è uno degli appuntamenti clou della stagione invernale, un evento in grado ogni anno di richiamare migliaia di partecipanti da tutta Italia; il percorso sarà quello classico, caratterizzato dallo spettacolare e affascinante attraversamento dello specchio d’acqua ghiacciato del Lago Devero, uno dei motivi del grande successo di questa ciaspolata.

Grazie al percorso, divertente ma non troppo difficile, alle bellezze paesaggistiche e soprattutto alla magica atmosfera di festa che si respira sin dal sabato precedente l’evento, La Traccia Bianca è la ciaspolata che riesce a soddisfare tutti i gusti: e mai come quest’anno l’obiettivo degli organizzatori è coinvolgere le famiglie, che possono passare una bella giornata sulla neve facendo movimento in compagnia. D’altronde l’evento organizzato dal Cai Pallanza è sempre tra i più partecipati della zona, con una media di oltre 1.000 partecipanti per anno, contribuendo non poco anche alla valorizzazione turistica del territorio.

La_Traccia_Bianca_ciaspole_Un_momento_della_conferenza_stampa_2015

Presentazione ufficiale della Traccia Bianca, la ciaspolata all’Alpe Devero

La Traccia Bianca mantiene comunque anche uno spessore agonistico non indifferente, come testimoniano il valore e i nomi presenti nell’Albo d’Oro della gara/camminata con racchette da neve; lo scorso anno i vincitori della ciaspolata all’Alpe Devero furono Rolando Piana e, tanto per cambiare, Emanuela Brizio tra le donne. A proposito classifiche, che alla fine tutti guardano, quest’anno ci sarà la grande novità del sistema di cronometraggio con chip che permetterà di avere l’ordine di arrivo in tempo reale. Altro motivo di richiamo è il pacco gara: i primi 800 iscritti riceveranno in omaggio un tagliere, un salame e una bottiglia di vino; inoltre tra tutti i partecipanti sarà estratto a sorte un soggiorno di una settimana per 2 persone a Casa Fontana (Alpe Devero).

Anche nel 2016 La Traccia Bianca farà parte del circuito “Ciaspolando tra laghi e monti”, coordinato del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola, con ben 9 appuntamenti in programma. L’iscrizione costerà inizialmente 12,00 euro + 5,00 euro di eventuale noleggio ciaspole; per tutte le informazioni sulle modalità d’iscrizione il sito di riferimento è www.latracciabianca.it.