Banner alto

Banner alto

Il 22 settembre torna la Rosetta Verticale. Ultimo atto del Trentino Vertical Circuit

Condividi su:

Come accaduto dodici mesi fa, toccherà a San Martino di Castrozza e alla Rosetta Verticale Trail Run apporre il sigillo finale sul Trentino Vertical Circuit, quarto e ultimo appuntamento della challenge riservata agli specialisti della corsa in salita.

Foto Raffaele Merler ed Enrica Pallaver

Dopo il debutto del 2017, la gara organizzata da Primiero Ex3me tornerà il 22 settembre 2018 per vivere la seconda edizione, riproposta sul medesimo percorso, caratterizzato da uno sviluppo di 6,9 chilometri e da un dislivello positivo di 1279 metri.

La partenza verrà data alle ore 9.30 a San Martino di Castrozza e il tracciato si snoderà sul versante ovest delle pendici del Cimon della Pala, portando i concorrenti fino a Cima Rosetta. Dopo lo start, i runner saliranno verso il Rifugio Colverde transitando sotto l’omonima cabinovia, per poi imboccare il rinomato sentiero 701. Da lì, si prenderà la volta del Dente del Cimon, a precedere i passaggi sotto Cima Corona e all’arrivo della Funivia Rosetta.

A quel punto, non rimarrà che l’ultimo breve salto verticale verso la croce di vetta di Cima Rosetta, sede del traguardo, da dove gli atleti potranno godere di una vista a 360° e ammirare l’imponente Cimon, il celebre Altipiano delle Pale e il fondovalle del Primiero.

Terminata la gara, ci sarà il rientro in funivia, con pranzo e premiazioni al Palazzetto dello Sport di San Martino di Castrozza. È previsto un rimborso spese per i primi cinque classificati maschi e per le prime tre donne, con un ulteriore premio di 100 euro per chi riuscirà a battere il record della gara, stabilito lo scorso anno dal vincitore Patrick Facchini (53’35”3), mentre al femminile s’impose Cecilia De Filippo in 1h09’09”.

Le iscrizioni al costo di 25 euro rimarranno aperte fino alle ore 24 di giovedì 20 settembre. Possibilità di garantirsi un pettorale con un sovrapprezzo di 5 euro nelle giornate di venerdì 21 settembre (all’Hotel Regina a San Martino di Castrozza dalle ore 17 alle 19) e nel giorno della gara (al palazzetto dello sport dalle ore 7, fino a esaurimento pettorali).

Per quanti volessero godersi lo spettacolo del percorso di gara senza l’assillo del cronometro, inoltre, ci sarà la possibilità di prendere il via alla gara non competitiva, che seguirà il medesimo tracciato della competitiva, ma senza classifica (il tempo verrà comunque registrato).

La Rosetta Vertical Trail Run rappresenta il quarto e ultimo atto del Trentino Vertical Circuit. Dopo le prime tre prove, ovvero Roncon Vertical, Verticale del Cornon e Vertical Vioz, comandano la classifica il trentino Patrick Facchini e la bresciana Corinna Ghirardi. Facchini guida la graduatoria maschile con 264 punti, seguito da Tarcisio Linardi con 208 e da Davide Magnini con 200, mentre al femminile Corinna Ghirardi vanta 260 punti, contro i 192 di Cinzia Franchini e i 168 di Paola Gelpi, attualmente seconda e terza.